Sulle Tracce del Diritto alla Salute

 

Dopo Lampedusa,che possiamo fare?

 

Sulla scia anche dei recenti dramma che si consumano nei mari del Mediterraneo e del continuo calpestamento giuridico ed umano degli immigrati a cui quotidianamente assistiamo,il SISM in collaborazione con la Caritas e il Dipartimento di Sanità Pubblica ha creato per l’area di Roma una attività pratica di mappatura dei servizi sanitari presenti sul nostro territorio, rivolti per lo più agli stranieri senza permesso di soggiorno.

La durata prevista del progetto è di dieci mesi(Nove2013-sett2014),con l’intento di diluire nel tempo gli impegni legati al progetto,così da non entrare in conflitto con gli impegni personali e di studio degli studenti partecipanti.

Il tirocinio,coordinato da veri e propri esperti del settori,conta di creare un valido percorso formativo,convinti che nell’attuale scenarioglobale, del quale i processi migratori sono parte integrante, sia di cruciale importanza acquisire uno sguardo ampio che sappia interpretare la salute e la malattia anche in funzione di fattori politici, sociali ed economici (determinanti sociali della salute) la cui ingiusta distribuzione genera le disuguaglianze in salute, di cui i migranti rappresentano l’esempio più attuale.

Il progetto è nel dettaglio spiegato a questo link:

https://docs.google.com/file/d/0BzAjzNFrRaatX1VqWktNME9VdFk/edit?usp=drive_web

 

Mentre per partecipare occorre applicare al seguente bando :  https://docs.google.com/file/d/0BzAjzNFrRaatVGs2blFndThWdlU/edit?usp=drive_web entro il 15 Novembre 2013!

Al termine del progetto verrà rilasciato un attestato di partecipazione firmato dai professori G.Tarsitani e M.Marceca.

Non perdere questa occasione !

 

 

La SCORP

Questo sito utilizza cookies per ricordare i tuoi dati. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per permetterti una miglior esperienza di navigazione. Continuando a utilizzare questo sito, ne acconsenti l'utilizzo da parte del nostri sito.

Chiudi